internet

Far tornare i visitatori sul proprio blog

Gestire un blog di successo non è facile per vari motivi: proporre contenuti originali, trovare il tempo per scriverli al meglio, sviluppare una grafica che piaccia agli utenti sono solo alcuni dei problemi che ogni giorno un blogger deve affrontare. Ancora più importante è secondo me fare in modo che i visitatori/lettori tornino sul blog anche dopo aver letto l’articolo di interesse trovato tramite qualche motore di ricerca o tramite link segnalati da altri blogger. Più facile a dirsi che a farsi? Forse.

In rete molti si sono espressi in merito alla fidelizzazione dei lettori ricadendo sempre nel deep browsing e nell’hype generation.

Per il deep browsing non c’è molto da aggiungere: si tratta di proporre sia tramite link all’interno dei post sia tramite appositi plugin alcuni dei post scritti precedentemente che potrebbero interessare al lettore che ha appena terminato la lettura del vosto nuovo articolo. Se la selezione è accurata ci sono buone probabilità che l’utente del blog accetti la segnalazione e continui la lettura di quelli che sono gli articoli correlati.

Parlando invece di hype generation i consigli soliti sono principalmente due:

  • serie di articoli o progetti a puntate: in modo da far tornare il lettore per fruire del seguito fino alla puntata finale per avere tutte le informazioni sull’argomento;
  • post riassuntivi (settimanali o mensili): dove raccogliere, magari raggruppati per argomento, i post vostri ed altrui che ritenete interessanti in modo da tappare un buco (sabato o domenica per esempio) e far trovare (forse) qualcosa di utile ai lettori.

Hype dunque. Ma parlare di articoli passati genera hype? Non proprio. Ecco quindi ciò che ho deciso di fare su questo blog. Il consiglio che voglio condividere con voi è quello di azzardare ancora di più e anticipare quelli che saranno alcuni dei temi trattati nella settimana successiva.

Non serve anticipare tutti i contenuti visto anche che molto spesso i post vengono creati da un giorno per l’altro senza ampia programmazione perchè riferiti a qualcosa conosciuto da poco. Basta anticipare due o tre post, non serve nemmeno dire la data esatta di pubblicazione, anticipate dei post tecnici (guide, recensioni, howto) o che possano scatenare discussioni utili alla crescita del blog.

Ecco quindi che già dal fine settimana vedrete all’opera questa tecnica sul blog che state leggendo, il post molto probabilmente lo intitolerò “Coming next week” con l’incrementale per tenere ordinati nel tempo i vari post.

Adesso aspetto il vostro punto di vista. Forza e coraggio, i commenti vi aspettano!

Standard

22 thoughts on “Far tornare i visitatori sul proprio blog

  1. Pingback: ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!

  2. Anche scrivere un articolo su come far tornare i visitatori sul proprio blog può contribuire a far tornare i visitatori sul proprio blog. ;-)

  3. Pingback: Viva Bora Bora | Il blog di Daniel Londero: Web2.0, PHP, WiFi e molto altro...

  4. Pingback: RSS Week #14: articoli interessanti che ho trascurato | Matteo Moro

  5. Pingback: Coming next week #13 | Viva Bora Bora

  6. Pingback: Coming next week #12 | Viva Bora Bora

  7. Pingback: Coming next week #11 | Viva Bora Bora

  8. Pingback: Coming next week #10 | Viva Bora Bora

  9. Pingback: Coming next week #9 | Viva Bora Bora

  10. Pingback: Coming next week #8 | Viva Bora Bora

  11. Pingback: Coming next week #7 | Viva Bora Bora

  12. Pingback: Coming next week #6 | Viva Bora Bora

  13. Pingback: Coming next week #5 | Viva Bora Bora

  14. Pingback: Coming next week #4 | Viva Bora Bora

  15. Pingback: Coming next week #2 | Viva Bora Bora

  16. Pingback: Coming next week #14 | Viva Bora Bora

  17. Pingback: Coming next week #15 | Viva Bora Bora

  18. Pingback: Coming next week #16 | Viva Bora Bora

  19. Pingback: Coming next week #17 | Viva Bora Bora

  20. Pingback: Coming next week #18 | Viva Bora Bora

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>